Tecniche esecutive delle decorazioni murali nel corso dei secoli

Leggi il prossimo articolo:

"Documenting installation art: evaluating and mapping condition and iterations"

Leggi l'articolo precedente:

"Superfici murarie e intonaci tradizionali dei centri storici: i rivestimenti in sabbia, in cocciopesto, in marmorino"

Tecniche esecutive decorazioni murali

Tecniche esecutive delle decorazioni murali nel corso dei secoli

Fonti, analisi, materiali, procedimenti

Webinar curato dal docente Paolo Bensi

Date e orari

Sabato 18 Maggio 2024

9:00 – 10:45
10:45 – 11:00 Pausa
11:00 – 13:00

Modalità

Per iscrizioni compila il form disponibile a fondo pagina.

Costo d’iscrizione

80 euro (iva inclusa).

A tutti i partecipanti sarà rilasciato attestato di partecipazione e fattura.
Non si rilasciano crediti formativi.
Il numero massimo di allievi per il webinar è limitato a 50 persone.

Finalità e contenuti del corso

Appare sempre più indispensabile per gli architetti che si occupano della conservazione di edifici storici possedere delle conoscenze approfondite delle tecniche di esecuzione delle
decorazioni murali, al fine di programmare nella maniera più efficace gli interventi di restauro.
Il webinar che viene proposto ha lo scopo di fornire informazioni sia scientifiche che storiche sui materiali utilizzati dalle maestranze artigiane e dagli artisti, e sui diversi procedimenti da loro scelti, dal Medioevo al Novecento.

Argomenti

  • Le fonti sulle tecniche della pittura murale attraverso i secoli
  • Analisi scientifiche applicate alle decorazioni murali
  • Classificazione dei procedimenti esecutivi
  • Affresco: la tecnica più duratura ma non l’unica
  • Fasi dell’affresco: giornate, cartoni, finiture
  • Altri tipi di tecniche, complementari o alternative all’affresco
  • Leganti inorganici: pittura a calce
  • Leganti organici: tempere
  • Olio. Cere, gomme, resine
  • Problemi di conservazione legati alle differenti procedure di esecuzione.

Verranno mostrati esempi di dipinti murali italiani di diverse epoche.