Illuminismo taborico. De resistentia mystica

 12,00

Autore

Collana

Lingua

Formato di stampa

Numero pagine

Anno

2024

ISBN

Per superare il “pessimismo teologico” non basta capovolgerlo e diventare ottimisti in maniera insensata con retorici espedienti letterari o facili ricette psicologiche. Occorre, invece, volere l’impossibile. O meglio: sperare che l’impossibile accada e diventi reale. Una volta sperata questa speranza si può entrare misticamente nell’Assoluto pur sostando, di passaggio, in un mondo ricco di inevitabili contraddizioni.

Nessun sistema, filosofico o teologico che sia, può ingabbiare l’Evento. Per tale motivo questo libro procede senza una impostazione unitaria, ma per frammenti, che cercano di aggrapparsi all’impossibile con la certezza che il Regno, con la sua Luce taborica (non quella dei Lumi), non è poi così lontano dalla miseria umana.

Postfazione di Giuseppe Girgenti

Autore

Collana

Lingua

Formato di stampa

Numero pagine

Anno

2024

ISBN

Luca Farruggio è nato a Catania nel 1984. Nel 2011 si è laureato in filosofia della storia al San Raffaele di Milano, dove ha seguito con interesse i corsi di Massimo Cacciari, Emanuele Severino e Giovanni Reale. Oltre a scrivere libri di poesia (recensiti da Manlio Sgalambro, Massimo Donà ed Enzo Bianchi), ha pubblicato un libro sulla teologia bizantina di Gregorio Palamas e un dialogo teologico-filosofico, “Del pessimismo teologico’’, con la presentazione di Giuseppe Girgenti. Nel 2022, con un testo filosofico, ha dato un contributo al volume “Essere contemporanei della fine del mondo”, una raccolta di saggi su Manlio Sgalambro a cura di Rita Fulco. Il suo pensiero spazia da Oriente a Occidente nel tentativo di trovare originali e possibili punti in comune.
Ha un suo sito: www.farruggioluca.altervista.org.