Ercole Consalvi memorie

 38,00

Autore

Collana

Lingua

Formato di stampa

Numero pagine

ISBN

Anno

2024

Il cardinale romano Ercole Consalvi (1757-1824) è il segretario di Stato di papa Pio VII, che deve affrontare sfide del tutto nuove e sconosciute non solo a lui, ma a tutta la sua generazione. La Rivoluzione francese, infatti, aveva stravolto l’ordine politico, morale e religioso. La Chiesa di allora aveva una opportunità unica di fronte alla sfida: riedificare dopo la distruzione. Si vuole capire quell’epoca tramite le Memorie del cardinale, che qui si editano.

Grazie a Consalvi, il Papato e la diplomazia di quegli anni rientrano nel consesso internazionale, senza farsi strumentalizzare dalle Potenze; si aprono a nuove intese politiche e sanno farsi carico dei mutamenti sociali e culturali, riscoprendo una sintonia con la cultura del tempo.

L’opera del cardinale è stata fondamentale per il collocamento della Chiesa cattolica nel passaggio epocale tra prima e seconda modernità, senza complessi di timidezza. Consalvi seppe tener testa a Napoleone e agli altri statisti del tempo.

 

Autore

Collana

Lingua

Formato di stampa

Numero pagine

ISBN

Anno

2024

Roberto Regoli è professore ordinario di Storia contemporanea della Chiesa presso la Pontificia Università Gregoriana, dove dirige il Dipartimento di Storia della Chiesa e la rivista “Archivum Historiae Pontificiae”. Si occupa particolarmente di storia del Papato, della Curia Romana e della diplomazia pontificia per i secoli XIX-XXI. È membro di diversi organismi accademici e culturali in Europa e negli USA.
Ha scritto, curato o coedito numerosi libri, che per lo più si sono concentrati sulle dinamiche di governo del Papato. Ha inoltre fondato riviste e collane editoriali focalizzate sulla storia e il pensiero del cattolicesimo.